Home Page del Comune Clicca per approfondimenti

Clicca per visualizzare la guida alla navigazione
 
 

TERRITORIO

 

in evidenza

 

Risorse

 

 
Sei in: - STORIA - Dominazione borbonica

Dominazione borbonica
Testi a cura del prof. Achille Laurenti  maggiori info autore
Carlo III, nato nel 1716, figlio di Filippo V e di Elisabetta Farnese, fu re di Napoli, dal 1734 al 1759. A lui sono dovute parecchie opere d'arte in quella cittá, tra le quali il teatro S. Carlo, il palazzo reale, la reggia di Capodimonte e l'albergo del poveri. Caserta ebbe da lui il palazzo reale con il meraviglioso parco e l'acquedotto carolino.
 
Con questo Re comincia la dinastia borbonica: assunto al trono di Spagna, nel 1759, gli successe a Napoli suo figlio Ferdinando IV. Intanto nel ducato di Tagliacozzo, a Filippo Colonna, succedeva il figlio Fabrizio. Questi nel 1735 ebbe confermati, da Carlo III di Borbone, i possedimenti e le cariche dello Stato e nel 1738 fu insignito della decorazione di S. Gennaro: fu amante di studi e presidente dell'accademia romana. Alla sua morte, avvenuta il 28 ottobre 1755, il figlio Lorenzo ne fu l'erede.
 
Lorenzo mori il 2 ottobre 1779 e lasciò successore il figlio Filippo, il quale rimase spogliato di tutti i feudi, in conseguenza della legge di Giuseppe Bonaparte, sull'abolizione delle feudalità. Desolato e travagliatissimo fu il regno di Ferdinando IV, il quale fu cacciato tre volte dal trono: la prima da Championnet. la seconda da Napoleone I e la terza dalla rivoluzione.
 
Oricolae contrada Carseolana nella storia di Nostra Gente
 
 
Sei in: - STORIA - Dominazione borbonica

Territorio

 
 


Team sviluppatori
| Grafica e Redazione | Copyright